Team italiano di sviluppatori | Pubblichiamo ogni giorno per te

Team italiano di sviluppatori | Pubblichiamo ogni giorno per te

SCARICARE CORONCINA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Posted on Author Akinonris Posted in Sistema


    Contents
  1. Download Preghiera
  2. Coroncina alla Divina Misericordia (con audio mp3)
  3. Coroncina Divina Misericordia
  4. Descrizione

Ascolta e goditi l'app che contiene la Coroncina della Divina Misericordia con audio. Con questa bella applicazione del Rosario della Divina Misericordia, puoi . Download Coroncina Divina Misericordia per Android di Cisano per 0 €. Impara a pregare il Rosario della Divina Misericordia. Scarica Coroncina Divina Misericordia direttamente sul tuo iPhone, iPad Free App di Rosario (coroncina) della divina misericordia con Audio. Coroncina della Divina Misericordia da Radio Maria.

Nome: coroncina della divina misericordia
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza:Solo per uso personale
Dimensione del file: 30.15 MB

Ad singula grana in quibus Pater Noster dicitur: Pater aeterne , offero tibi Corpus et Sanguinem, animam et divinitatem dilectissimi Filii Tui, Domini nostri, Iesu Christi, in propitiatione pro peccatis nostris et totius mundi. Ad singula grana in quibus Ave Maria dicitur: Pro dolorosa Eius passione, miserere nobis et totius mundi. Orazione nell'Ora della Misericordia tre pomeridiane : Gesù, Tu sei appena morto e già una sorgente di vita è sgorgata per le anime.

O sorgente di vita, incomprensibile misericordia di Dio, avvolgi il mondo intero e riversati su di noi. O Sangue ed Acqua che scaturisci dal Cuore di Gesù, come sorgente di misericordia per noi, confido in Te. Su ogni grano minore, in luogo dell'Ave Maria, si dica: Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero.

È la sola strada che conduce alla santità. Quante anime arriverebbero alla santità se fossero ben dirette! E lei con naturalezza mi risponde: "No, non parlo di Dio". La guardo e dico: "Ma come, ti fai sfuggire le occasioni? E lei: "Non conta tanto parlare di Dio. Il professore le aveva mandato l'infermíera migliore.

Download Preghiera

Anche quest'ultima non riusciva nell'intento, ma non si dava per vinta. Disse a Chiara: "Dovrai collaborare, restare immobile. Se muovi il dito, l'ago salta e non possiamo fare la terapia". Quell'ago pareva una farfalla. Chiara per tre giorni rimase immobile. Una di quelle sere disse: "Per me è una piccola prova, anche se mi fa proprio male e mi viene l'istinto di muovere il dito.

M'è rimasto solo questo. Se non sono lucida, che senso ha la mia vita? Ormai mi interessa solo quello Chiara Luce si aggrava, sopraggiungono crisi respiratorie e segni di soffocamento. E li vorrei realizzare proprio io. Oppure incontro al Signore, che è una bellissima cosa. Sono entrambi due bei finali. Ci sono molti malati che restano soli, tutti i loro amici spariscono, spaventati.

Non bisogna avere paura! Se gli altri ci stanno vicino, ci vengono accanto, ci mettono una mano sulla spalla e ci dicono "Dai che ce la fai! Se hanno paura, allora devo temere anch'io… Perché dovrei lottare per la guarigione se nessuno mi sta accanto?

Non avevo paura di questa cosa Se dovrà accadere, posso dire che per me è uguale. Certo, mi piacerebbe vivere una vita lunga, realizzare tutti i miei sogni. Lui è tanto buono, mi prende tra le sue braccia. Che bello conoscerli! Mi piacerebbe, quando dovrà accadere, se accadrà, vorrei che il Signore mi ricevesse per quella che sono, Giulia Gabrieli.

Voglio il vestito che ho indossato alla comunione di Davide, che è tanto bello e mi sta tanto bene. Voglio che lui mi riceva per quella che sono.

Un bouquet di fiori: quattro lilium, fiori da sposa, una rosa rossa al centro.

Coroncina alla Divina Misericordia (con audio mp3)

La mia coroncina del beato Papa Giovanni Paolo II e poi sono a posto: niente trucco, niente di niente. Solo con la mia coroncina al collo e basta. Niente bracciali. A parte quello che mi ha regalato Marija di Medjugorje. Basta, solo questo mi serve. Quando si è in Paradiso si prega tutto il giorno, dicono. E po se si devono mettere le scarpe, voglio le ballerine bianche. Non vi viene voglia di camminarci a piedi nudi?

Eh, eh Tutto morbido, che ci sprofondi dentro. Ci salti. Di qua, di là, di sù, di giù. Un Paradiso come quello che disegnano nei cartoni animati. Quello, quando trova la ghianda enorme. Oh, è bellissimo È ancora lei che accenna a due comunioni ricevute, nel , direttamente dalla mano di Gesù: una prima volta il 19 aprile mentre Gesù le diceva.

Gesù le rispose: " Figlia mia, il mio Corpo l'ho preso dalla Parrocchia alla quale appartieni, e non ti succeda un'altra volta quello che è successo quest'anno, di dire che non mi lasciassero nel tabernacolo. Per siffatta ignoranza l'audacia dei mortali provoca la Giustizia, che li affligge ed opprime, e, non sapendo cercare il rimedio né vedere con la luce, restano nell'oblio e nelle tenebre. In quel momento vidi accanto a lui una Donna di aspetto maestoso, vestita di un manto che splendeva da tutte le parti, come se ogni punto fosse una fulgidissima stella.

Guardai e mi accorsi che quei ragazzi erano tutti scomparsi. Allora, sempre nel sogno, mi misi a piangere e pregai quella Signora che parlasse in modo da poter capire.

Ella mi pose la mano sul capo dicendomi: — A suo tempo, tutto comprenderai. Le spine per terra rappresentano le affezioni sensibili, le simpatie e le antipatie umane che distraggono l'educatore e lo distolgono dal vero fine, lo feriscono, lo arrestano nella sua missione, gli impediscono di raccogliere meriti per la vita eterna. Le rose sono simbolo della carità ardente che deve distinguere te e tutti i tuoi coadiutori.

Le altre spine significano gli ostacoli, i patimenti, i dispiaceri che vi toccheranno. Ma non vi perdete di coraggio. Con la carità e la mortificazione tutto supererete e giungerete alle rose senza spine.

Coroncina Divina Misericordia

E tanto che ti desidero Un desiderio che mai non tormenta; una sazietà che mai viene a noia! Non sei tu, o Gesù, che mi hai messo questo desiderio? Di vedere le tue sante mura? Di vedere i tuoi abitatori, il tuo re? Mi raccomando a voi, angeli santi; a te, angelo mio; aprimi la porta, lasciami entrare Ho bisogno di vittime e vittime forti.

Per calmare l'ira giusta e divina del mio celeste Padre, mi occorrono anime che con i loro patimenti, tribolazioni e disagi, suppliscano ai peccatori e agli ingrati.

Descrizione

Oh, potessi far capire a tutti quanto il mio Padre celeste sia sdegnato col mondo! Nulla più vale a trattenerlo.

Sta preparando un gran castigo sopra tutto il genere umano. Quante volte ho tentato di placarlo! La vista della mia croce e dei miei patimenti più non lo trattiene. Quante volte l'ho trattenuto presentandogli un gruppo di anime care e di vittime forti! Le loro penitenze, i loro disagi, i loro atti eroici l'hanno trattenuto.

Ora pure per calmarlo gli ho presentato dette anime ed egli: "No, non posso più: queste anime non possono supplire a tanto Le spine con cui Gesù adorna le sue crocifisse sulla terra si trasformeranno in cielo in petali delle rose più belle.

Di' a tua sorella che ti accompagna nei tuoi dolori, di' a tutti coloro che ti aiutano a salire il tuo doloroso calvario, che saranno per loro le prime benedizioni, le prime grazie.. Sai perché? Ad alcune tagliano le radici; le buttano a terra e sovente hanno gravi cadute Altre dalla loro malizia sono portate per vie sbagliate.

Guarda questo:SCARICARE APP BIMBY

È la vita divina che do alle mie spose più amate Dónati alle anime: per salvarle ti ho affidato il mondo; ed egli non corrisponde Son tanto poche le anime che mi amano; sono tanto poche quelle che praticano la pietà come dovrebbero; sono tanto poche quelle che sanno soffrire bene, che conoscono il valore della loro croce e la amano; è grande invece il numero di quelle che mi offendono; vi è tanta malizia; sta scomparendo dal mondo la castità.

Ripara, figlia mia Consolata, un giorno il demonio ha giurato di perderti ed Io di salvarti. Chi ha vinto? Dimmi, Consolata, che preghiera più bella puoi farmi?

Gesù, Maria vi amo, salvate anime : amore e anime! Che cosa vuoi di più bello? Ho sete del tuo atto d'amore! Consolata, amami tanto, amami solo, amami sempre! Ho sete di amore, ma dell'amore totale, di cuori non divisi. Amami tu per tutti e per ciascun cuore umano che esiste Ho tanta sete d'amore Dissetami tu Lo puoi Lo vuoi!

Coraggio e avanti! Sai perché non ti permetto tante preghiere vocali? Perché l'atto d'amore è più fecondo. Un "Gesù ti amo" ripara mille bestemmie. Ricorda che un atto perfetto d'amore decide l'eterna salvezza di un'anima.

Quindi abbi rimorso a perdere un solo Gesù, Maria vi amo, salvate anime. Io desidero un incessante Gesù, Maria vi amo, salvate anime da quando ti alzi a quando ti corichi.

Mantenere questo proposito costantemente rinnovandolo mattina e sera. Ho sete d'amore, ho sete di essere amato dalle mie creature. Le anime per giungere a Me, credono che sia necessaria una vita austera, penitente.

Vedi come mi trasfigurano! La conoscenza e la contemplazione del mistero della misericordia di Dio sviluppavano in lei un atteggiamento di fiducia filiale in Dio e di misericordia verso il prossimo. Scriveva: O mio Gesù, ognuno dei Tuoi santi rispecchia in sé una delle Tue virtù; io desidero rispecchiare il Tuo Cuore compassionevole e pieno di misericordia, voglio glorificarlo.

Clicca per continuare Il materiale presente in questo sito ci è stato fornito dai membri della comunità o è stato preso da internet; se inavvertitamente si fosse violato qualche copyright, il proprietario del diritto è pregato sentitamente di notificarlo all'email webmaster reginamundi. Confidiamo in te a Mia misericordia avvolgerà in vita e specialmente nell'ora della morte le anime che reciteranno questa coroncina.

Gesù a Santa Faustina Kowalska clicca sull'immagine per scaricarla ad alta definizione cliccate due volte su play per ascoltare la coroncina.


Ultimi articoli